GRAZIE!

Pubblichiamo integralmente la lettera che Luca Berardo, AD di Casaoikos S.p.A., ha indirizzato a tutti i collaboratori per raccontare cosa sia stato per il gruppo l'anno 2021 e per salutare l'arrivo del 2022.

"Cari ragazzi,

nella vita delle persone come delle aziende certi eventi o certi periodi verranno ricordati come più importati di altri e l’anno che si è da poco concluso sarà certamente da annoverare tra uno di questi per tutti noi e per il nostro gruppo.

Sono stati dodici mesi eccezionali per le complessità che abbiamo dovuto affrontare, ma altrettanto per le soddisfazioni ed i risultati che abbiamo conseguito. Il 2021 ha segnato un anno record per il nostro settore permettendoci di recuperare tutto il terreno perso a causa della pandemia. L’edilizia si è confermata sempre più al centro dell’agenda politica per la sua valenza strategica e per il suo impatto positivo sull’economia del nostro Paese e questa ritrovata importanza degli investimenti sulla casa anche agli occhi delle persone, deve darci grande fiducia per il futuro lavorativo di tutti noi e del nostro gruppo.

Il nostro settore sta correndo e lo farà ancora per i prossimi anni, ma sta anche evolvendo con altrettanta rapidità. Richiede che le società non si limitino più all’essere espressione di un settore specifico, ma abbiamo una profondità di prodotti e servizi sempre più alta, unità ad una preparazione professionale ed umana di tutti i propri collaboratori sempre più grande.

Verrà sempre apprezzata la storicità delle aziende, ma sarà sempre più richiesto un approccio contemporaneo, tecnologicamente evoluto oltre a grandi capacità umane di costruzione, gestione e mantenimento delle relazioni con i propri clienti.

Quando oltre dieci anni fa abbiamo iniziato il nostro processo di integrazione con realtà del mondo dell’arredamento, spingendo tutti i nostri collaboratori di allora e quelli arrivati negli anni successivi ad acquisire competenze anche in settori fuori dal proprio stretto ambito di competenze, avevamo in mente un mondo nel quale i negozi fossero luoghi di aggregazione ed incontro nei quali si parlasse di casa e di abitare e non solo di singoli prodotti ed oggi possiamo dire che quella visione era giusta. Resta sicuramente ancora tanta strada da fare, ma il nostro gruppo ha oggi in sé ed in ognuno di voi, tutte le caratteristiche per giocare un ruolo di primo piano nel mercato che si sta delineando.

Quello che inizia domani sarà ancora un anno molto impegnativo, la scarsità di prodotto e gli aumenti dei prezzi saranno ancora una variabile con la quale fare i conti sicuramente per tutto il primo semestre, anche se probabilmente in misura minore rispetto a quello che abbiamo vissuto nel 2020 così come i bonus e la fiscalità ad essi correlata saranno ancora una leva importante per le decisioni di acquisto dei nostri clienti.

Siate sempre concentrati sui vostri clienti, rispettateli, cercate di conoscerli in profondità e sappiate rendervi indispensabili per loro e vedrete che non vi abbandoneranno mai e non vi sarà errore o ritardo di prodotto che muterà la relazione che avrete saputo costruire con loro.

State uniti, rispettatevi e fate squadra perché nessuno è un’isola e nessuno sarà mai in grado di vincere da solo.

Rispettate i nostri fornitori perché ogni giorno va meritata la loro fiducia e non sono solo i dati di vendita a renderlo possibile.

Sono fiero di ognuno di voi e prima che inizi questo nuovo anno, voglio che vi arrivi il mio più profondo ringraziamento per la dedizione e l’impegno dimostrato e per ciò che farete nuovamente da domani. Perr concludere, una citazione di Martin Luther King che penso interpreti bene il senso di quello che tutti noi dobbiamo fare: “Se non puoi volare allora corri, se non puoi correre allora cammina, se non puoi camminare allora striscia, ma qualsiasi cosa tu faccia, devi andare avanti”.

Sappiate fare sempre la differenza."

 

Luca